Compila il form ed ottieni consulenza gratuita subito

Nome Cognome *

Indirizzo

Città *

E-mail *

Telefono/Cell. *

Breve descrizione caso *


Autorizzo privacy

Professionisti specializzati in malasanità in tutta Italia
Team Avvocati

Domande e Risposte

Responsabilità medica: colpa grave e colpa lieve?

Quando ci troviamo di fronte a una responsabilità medica, una delle prime cosa che bisogna analizzare è vedere se la colpa è grave o lieve.
La colpa è il mancato impegno della diligenza richiesta per un certo tipo di attività
La colpa può essere lieve o grave.
Per colpa lieve s’intende la omissione di diligenza o negligenza ad esempio la mancata informazione da parte del medico al paziente sui probabili esiti dell’intervento oppure quando il professionista non si sia preparato abbastanza per affrontare con la dovuta attenzione.
Per colpa grave si intende invece, il compimento da parte del medico di un errore grossolano, dovuto specialmente alla violazione delle regole fondamentali e dalla mancata adozione degli strumenti.
.la distinzione tra colpa lieve e colpa grave risulta dal confronto tra il comportamento in concreto con quello che sarebbe stato necessario.

Errore medico: azione civile o azione penale?

Quando si è vittime di un caso di malasanità, affiancato da un avvocato specializzato nel settore si può decidere di intraprendere due strade: azione civile o azione penale.

L’azione civile è più idonea nel caso in cui si voglia ottenere il giusto risarcimento dato il medico e la struttura sono chiamate entrambi a rispondere in caso di dolo appunto attraverso il risarcimento del danno. L’azione penale invece punta a “condannare” e sanzionare il medico che ha commesso l’errore essendo una sanzione che si applica a persone fisiche e non a persone giuridiche come può essere la struttura.

Denuncia contro l’ospedale o contro il medico?

Sara il professionista a valutare contro chi fare denuncia, a seconda del caso di malasanità in questione, ma sicuramente se è necessario la denuncia viene fatta sia a carico del medico che della struttura.

La carta dei diritti del malato, cos’è?

La “Carta Europea per i Diritti del Malato”, varata nel 2002 grazie al lavoro del Gruppo di Cittadinanza Attiva – Active Citizenship comprende 14 diritti mirano a garantire un “alto livello di protezione della salute umana assicurando l’alta qualità dei servizi erogati dai diversi sistemi sanitari nazionali. Tali diritti devono essere protetti in tutto il territorio della Unione Europea.

Carta dei diritti del malato

Errore chirurgico durante un intervento in una clinica privata, posso richiedere un intervento riparatore gratuito?

L’intervento riparatore gratuito dipende dagli accordi che si sono presi con il medico e la struttura, in altri casi siamo in presenza di un errore medico, malasanità che quindi ci da tutto il diritto di richiedere un risarcimento danni ed il rimborso delle spese che dora sostenere per un intervento chirurgico riparatore presso una struttura sanitaria a sua scelta.

Complicazioni post-operatorie, la colpa è del medico?

Come detto precedentemente, il medico ha l’obbligo di seguire la paziente in fare post- operatoria. In caso di complicanze, l’insuccesso è da attribuire al medico chirurgo, infatti spetta a lui dimostrare e provare la correttezza della prestazione professionale, mentre il paziente deve solo provare il ricovero e l’esistenza del danno.

Avere la cartella clinica è un mio diritto?

Fa parte dei diritti dei pazienti o dei suoi famigliari ( in questo caso si ha bisogno di una delega da parte del malato) richiedere la cartella clinica. In essa deve essere presente tutta la documentazione, e nel caso in cui ci fossero delle pagine mancanti si può fare richiesta dell’accaduto all’amministrazione sanitaria per la necessaria correzione.

Il chirurgo ha l’obbligo di seguirmi alche in fase post operatoria?

Certamente il medico deve seguire il paziente anche il fase post operatoria, altrimenti siamo in presenza di omessa assistenza se in questa fase si presentano danno relativi all’operazione subita, anche se è andato a buon fine.

Italiano vittima di Malasanità all’estero, come comportarsi?

Anche se di nazionalità italiana, quando si è all’estero e si è vittime di un caso di malasanità, le leggi a cui fare riferimento sono quelle del paese in cui il fatto è accaduto.

Entro quando fare la denuncia?

Quando si è vittime di un caso di malasanità, il paziente o i parenti hanno un tempo massimo di dieci anni per effettuare la denuncia. E’ importare sapere che la data di riferimento non è solo necessariamente la data dell’intervento ma intercorre dalla presa di coscienza dell’errore medico.

Risarcimento Malasanità: non tutti sanno che...


Risarcimento danni errore chirurgico

Risarcimento danni errore chirurgico – L’errore chirurgico dà luogo a una specifica fattispecie di responsabilità del medico nell’esercizio della sua professione. Caso peculiare di malasanità…

LEGGI TUTTO

Risarcimento danno da chirurgia plastica

Risarcimento danno da chirurgia plastica – L’errore chirurgico dà luogo a una specifica fattispecie di responsabilità del medico nell’esercizio della sua professione. Caso peculiare di…

LEGGI TUTTO

Risarcimento danno odontoiatrico

Risarcimento danno odontoiatrico – Affidare ad un esperto la prevenzione, la diagnosi e la cura delle patologie che possono colpire la bocca è essenziale per la tutela della nostra salute…

LEGGI TUTTO

Risarcimento danni trauma da parto

Trauma da parto – La nascita, uno degli avvenimenti più emozionanti offerti dalla natura, può rivelarsi come la causa di numerosi traumi per la vita del neonato, causati dai differenti fattori…

LEGGI TUTTO

Risarcimento danno oncologico

Il danno oncologico – Si parla di 90 decessi al giorno imputabili a errori medici e l’oncologia, fra le varie specialità colpevoli di danneggiare i propri pazienti, è responsabile del 13% di questi…

LEGGI TUTTO

Malasanità: ottenere il risarcimento danni

La malasanità è spesso causa di notevoli disagi sia per paziente che ha subito il danno, sia per il medico che lo ha causato. La vittima di errore medico, oltre al danno, spesso irreparabile e…

LEGGI TUTTO

Risarcimento danni protesi difettosa o infetta

Risarcimento danni protesi difettosa o infetta – Con il termine protesi si intendono tutti quei dispositivi artificiali che hanno lo scopo di sostituire eventuali parti del corpo umano mancanti…

LEGGI TUTTO

Il danno da osteomielite da malasanità

Risarcimento: il danno da osteomielite da malasanità – L’osteomielite è un’infezione osteoarticolare che si presenta con diversi gradi di severità e, generalmente, a seguito di una grave frattura, di trasmissione…

LEGGI TUTTO

Malasanità. I diritti del malato

Tutti i giorni nel mondo molte persone perdono la vita o sono colpite da errori medici molto gravi. Tutte queste “vittime”, spesso per mancanza di conoscenza dei propri diritti, restano prive del…

LEGGI TUTTO

Risarcimento danni ortopedici

Risarcimento danni ortopedici – Non tutti sanno che… – In Italia la maglia nera per gravi danni conseguenti a errori medici va all’ortopedia che, insieme a traumatologia ha una media del 16,5%…

LEGGI TUTTO

Risarcimento danno da paralisi nervo facciale

Danno da paralisi nervo facciale – La paralisi del nervo facciale è una patologia che interessa un solo lato del volto e dalla quale più del 75% dei pazienti guarisce perfettamente. La causa più…

LEGGI TUTTO

Risarcimento traumi parto

Anche se il parto è un’operazione all’ordine del giorno e in genere non richiede interventi particolari, può capitare che a causa di negligenza del ginecologo o dell’ostetrico si verifichino traumi e…

LEGGI TUTTO

Più di 500 utenti al mese trovano il giusto risarcimento

Ottieni subito consulenza da professionisti specializzati in risarcimento danni da malasanità in tutta Italia.