Errori medici e malasanità. I diritti del malato

BBBBBBBBB_Errori-medici-e-malasanita-I-diritti-del-malatoTutti i giorni nel mondo molte persone perdono la vita o sono colpite da errori medici molto gravi. Tutte queste “vittime”, spesso per mancanza di conoscenza dei propri diritti, restano prive del giusto risarcimento danni.

Per riuscire a tutelare il diritto dei cittadini sarebbe opportuno riuscire a diffondere la conoscenza di tutti i diritti che un paziente ha nei confronti di malasanità ed errori medici per riuscire, in caso di fallimento totale o parziale, ad ottenere il giusto risarcimento.

La giurisprudenza italiana nell’ultimo decennio ha riconosciuto la responsabilità del medico o struttura sanitaria-ospedaliera nel caso una persona/ paziente abbia subito danni alla propria salute dovuti ad errori medici o malasanità della struttura sanitaria pubblica o privata che sia.

Per aiutare le vittime di errori medici e malasanità che non sono in grado di affrontare il giudizio per risarcimento dei danni, risarcimentodanni-malasanita.it offre ai cittadini italiani la possibilità di richiedere assistenza e consulenza legale ai professionisti del risarcimento per errori medici e malasanità della propria zona.

Partiamo dal principio che anche il medico, o la persona che commette l’errore, è un pur sempre una persona che può sbagliare, non è una macchina infallibile, anche se spesso è difficili accettare che questi siano sulla salute. In più, in questo periodo, medici, infermieri ed operatori sanitari, sono particolarmente sotto pressione a causa dei tagli, alla mancanza di personale e allo scorretto mantenimento delle attrezzature, è quindi comprensibile come sia più facile commettere degli errori. Tuttavia la vittima di malasanita a diritto ad un risarcimento per danno subito. Del resto l’assicurazione per medici e strutture sanitarie è obbligatoria e serve proprio a questo.

Quindi se ritieni di essere stato vittima di un errore di malasanità puoi trovare il professionista esperto della tua zona sul nostro portale.

Ti servono solo 60 secondi per compilare il modulo con una breve descrizione dell’accaduto e verrai contattato il prima possibile da un professionista del settore che ti offrirà gratuitamente, la consulenza necessaria a valutare il tuo caso.